Elementor #3999

Interventi pr DSA e ADHD

Dopo la diagnosi di DSA (Disturbi Specifici di Apprendimento) o ADHD, è fondamentale adottare interventi mirati per supportare il bambino. Questi includono il potenziamento cognitivo, il sostegno psicologico, la terapia farmacologica e cognitivo-comportamentale, e l’approccio psicoeducativo con Parent e Teacher Training. È essenziale integrare questi interventi con tecnologie assistive e un approccio metacognitivo per migliorare l’autonomia e le capacità di apprendimento del bambino.

Continue reading

Neurodiversità che necessitano di comprensione ed empatia: DSA e ADHD 

Neurodiversità

L’articolo tratta l’importanza di comprendere e supportare le neurodiversità, come DSA e ADHD, con empatia e approcci educativi adeguati. Queste condizioni neurologiche richiedono un’attenzione particolare e differente rispetto ai metodi educativi tradizionali. L’articolo sottolinea come i pregiudizi e gli stereotipi possano influenzare negativamente la percezione di queste condizioni, spesso considerate patologiche a causa di una visione binaria di normalità e diversità. Promuove una prospettiva bio-psico-sociale che valorizza le differenze individuali, vedendo la diversità come una normale espressione della varietà umana. Infine, evidenzia l’importanza dell’empatia e della creazione di ambienti inclusivi sia a scuola che in famiglia per favorire lo sviluppo e il benessere dei bambini con neurodiversità.

Continue reading

Interventi Personalizzati per DSA

Piano didattico Personalizzato

L’articolo enfatizza l’importanza degli interventi personalizzati per i Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA), evidenziando l’unicità di ogni studente. Sottolinea la necessità di strategie individualizzate che considerino le diverse aree di apprendimento e la severità dei sintomi, integrando abilità cognitive trasversali come attenzione e memoria. Gestire eventuali comorbidità emotive e promuovere un ambiente di apprendimento inclusivo sono aspetti fondamentali di questi interventi.

Continue reading

Dispersione scolastica: come riconoscere i DSA per contrastarla.

ADHD

La dispersione scolastica in Italia è un problema rilevante, con un tasso del 12,7%. Questo fenomeno è più pronunciato nel Sud del paese e influenzato da fattori socio-economici e dal livello di istruzione dei genitori. Tuttavia, una causa significativa è anche la presenza di neurodivergenze come il DSA e l’ADHD. Riconoscere precocemente questi disturbi è fondamentale per supportare gli studenti nel loro percorso formativo. Strumenti digitali come “Proffilo”, sviluppato dal team di Develop-players, offrono soluzioni innovative per facilitare questo riconoscimento attraverso giochi ed esercizi che valutano le competenze cognitive degli studenti. La tempestiva identificazione e l’assistenza possono ridurre le probabilità di abbandono scolastico e assicurare un futuro educativo e professionale più luminoso per questi ragazzi.

Continue reading